Wednesday, 21 December 2011

La fica di una sconosciuta

Mi ero dimenticato di quante fossero le belle ragazze al mondo.
Butto l'occhio in una direzione ovunque, ed e' ora un viso, ora un portamento, ora un'immagine diretta, esplicita di erotismo.

La fica di una sconosciuta.

Avra' non piu' di venticinque anni, la sconosciuta.
Lavora per una compagnia aerea, e nella sua divisa e' carina, ma nulla di piu'.
Con la coda dell'occhio, la vedo avvicinarsi ad un bancone.
E' piccoletta, e quando poggia i gomiti sulla superficie orizzontale, so gia' cosa sta per accadere.
Si fa forza, portando il peso in avanti, per tirarsi su, per prendere qualcosa, da un banco, o non so cosa oltre l'ostacolo.

Basta poco, e i piedini si sollevano da terra.

E non occorre davvero fantasia per vederne la fica.
E' sufficiente che si pronunci appena, e già si dichiara al mondo, come suo centro universale.

No comments:

Post a Comment