Monday, 19 December 2011

Capodanno cinese

I cinesi ...

Non ho ancora capito se siano dei perfetti idioti o degli artisti sopraffini, dei falliti ingegneri o degli abili artigiani.

Secondo me iniziano il primo gennaio, la sera, a ricomporre il complicatissimo domino che, srotolandosi, ha dato il via all'anno nuovo, culmine della grande cerimonia di mezzanotte.

Milioni di mattoncini messi nella posizione di equilibrio instabile, appoggiati sulla base minore, proiettati in verticale a sfidare la legge di gravità, uno vicino all'altro a formare un lungo serpente curvo, con dossi, incroci, biforcazioni et similia.

Immagino un lavoro addirittura snervante, un errore potrebbe far scattare il meccanismo prima del tempo, e allora dovrebbe rifarsi tutto da capo, e più in fretta, visto che capodanno si avvicina.

Se l'incidente capita a febbraio, c'è tempo per ricominciare con il grande progetto originario.
Se accade di primavera, si inizia a rinunciare a qualche dettaglio, e inizia a montare lo stress.
Quando avviene che è già autunno, tremano le mani in ogni istante, e si pensa solo a mettere in fila, in linea rettilinea, quei mattoncini che la paura fa pesanti e scivolosi.

Oggi è il 19 dicembre.

No comments:

Post a Comment