Friday, 4 November 2011

Stanotte

Fa freddo stanotte, ed è scesa fitta la nebbia, a rendere inquietanti perfino le vie di ogni giorno.

Allora non prendere la tua giacca, levati le scarpette.

Non tornare a casa questa volta, e resta qui con me.

Accenderemo qualche candela, se un temporale farà saltare la corrente, e al buio racconteremo la storia del nostro incontro, ovvero incomprensioni, gioia, dolore, sincerità, amicizia.

E infine ci scalderemo nello stesso letto, e quando il vento aggredirà le finestre, e nel vicolo dilagherà la furia dell'inverno, ci stringeremo di più.

Com'è semplice un pensiero d'amore.

2 comments:

  1. E' semplice e difficilissimo da concretizzare caro Gio :)

    ReplyDelete
  2. Alle volte basta il pensiero.
    Un abbraccio Sarahptica bella :-)

    ReplyDelete