Tuesday, 22 November 2011

Micragna d'animo

Ho conosciuto dei micragnosi d'animo.
Li riconosco, ormai.

Hanno solo diritti, e di un fiume di parole che ti sembra di aver gia' sentito sono ambasciatori bizantini, ma non incontrano mai umilta', silenzio, equita'.

...

Lentamente, casa mia si sta popolando di libri, dischi, stoffe e piccoli oggetti.

Ci sono le corone e i dollari rimasti in tasca dopo un paio di viaggi, e un lago argenteo di monete sparpagliate su di una mensola.

Ho rivoluzionato ancora una volta.

Nella stanza piccola ho stipato di tutto, dai mobili piu' capienti allo stendino, da un paio di seggiole all'asse da stiro.
E quindi il tavolo, davanti alla finestra, a sinistra una cassettiera, qua e la quel che resta di un vecchio letto, assi di sostegno, che ho avvolto in carte dai motivi orientaleggianti ...

In quella piu' ampia ho sistemato il letto, ai piedi un tavolino basso a fare da mensola, di fianco un modestissimo sistema stereo che finalmente ha riportato Rossini e Parker nelle mie giornate.

7 comments:

  1. ... mi piace il sapore di " casa ", spesso è il più sincero ...

    ReplyDelete
  2. Anche io ho conosciuto un sacco di micragnosi d'animo, in tutte le categorie, in tutti i contesti, in tutti gli ambiti.

    Un abbraccio collega

    ReplyDelete
  3. Manca poco perche' sia quasi accogliente.

    ReplyDelete
  4. Per fortuna che a volte possiamo semplicemente ignorarli, farne a meno.
    Un abbraccio a te collega!

    ReplyDelete
  5. e fanno comunque tristezza...almeno a me, ciao Gio'

    ReplyDelete
  6. Fanno male a sè stessi.
    Sono spesso dei pazzi.
    Un abbraccio

    Gio

    ReplyDelete
  7. Già, ma a volte no :(

    ReplyDelete