Saturday, 24 September 2011

Un paese governato da gente ignobile

Da Corriere.it

MERCOLEDI’ SI VOTA LA SFIDUCIA PER IL MINISTRO
Romano avverte il centrodestra: «Sono il leader di un partito di governo, se sarò sfiduciato cambia la maggioranza»

Ditemi voi se non è questo un linguaggio da mafioso, da ricattatore, da compagno di merende.

Ma sentiamo cosa ne pensa la Lega, il glorioso partito che è dalla parte dei cittadini, e che è impegnato in una lotta senza quartiere contro la criminalità organizzata:

Da Repubblica.it:

Ieri era stato il capogruppo alla Camera Marco Reguzzoni a spiegare la linea leghista: "Voteremo no perché se passasse il principio che uno si deve dimettere in base a un avviso di garanzia, consegneremmo a qualsiasi pm il potere di licenziare un ministro".

E il caro Marco Reguzzoni si dimentica che detto Romano è oggetto di indagini da diversi anni, da molto prima che non venisse scelto, chissà per quali meriti, per fare il ministro della repubblica italiana.

Che strano che la Lega non abbia protestato al momento della nomina di Romano.

No dico, perchè così sembra quasi, ma di sicuro è solo un'impressione viziata da malizia, che sia stata consegnata alla criminalità la libertà di suggerire, forse imporre, un ministro ...

No comments:

Post a Comment