Wednesday, 21 September 2011

Ragazza d'altri tempi!!!

Ma dimmi, ragazza d'altri tempi, tu ti rendi conto di come scrivi?

E' un'esperienza leggere le tue parole, al di la dell'oggetto che vanno a definire.

Tutto, perfino un armadio pieno di vestiti e scarpette, diventa vellutato, o increspato, o malinconico, o brillante, quando traversa i tuoi occhi che immagino ancora spalancati sul mondo, filtra attraverso orecchie che vedo catturare scricchiolii impercettibili e note jazz strappate alla confusione del nostro tempo, e trova riparo o turbamento nella tua testolina meravigliosa di giovane scrittrice.

Hai una dimestichezza verbale che e' quella che un Miro' o un Paul Klee avevano con i pennelli.

Penso allora a poligoni che si scoprono irregolari e dunque in movimento, a rette che si risvegliano curve o sghembe e per questo libere ...

E cosi' sono le tue parole.

Non sempre aderiscono alla realta' che impongono i milioni di abitanti del mondo, e allora scivolano, sbattono qua e la, magari finiscono per smarrirsi dietro un malinteso ...

E a volte invece semplicemente si trovano, li dove erano finite per caso.
Allora si prendono con cura, e se ne fa tesoro.

8 comments:

  1. E io che mi stavo già pentendo del post superfluo e banalotto appena sfornato :D
    Eh... che devo fare con te?! Prima o poi dovrò proprio venire la su a farti una tirata d'orecchie per questi omaggi inaspettati :D

    ReplyDelete
  2. Sarò lieto di darvi il benvenuto a nome di questà città ;-)

    ReplyDelete
  3. Avete testoline belle piene entrambi! E una macchinetta magica come quella del professore Balthazar, a metà strada tra il cervello e il palmo della mano (chiamatela pure cuore), per trasformare i pensieri in parole :)

    ReplyDelete
  4. Selene, che piacere risentirti :-)

    E non sai che strana sensazione, bella intendo, l'altro giorno, leggendo un commento della ragazza d'altri tempi sul tuo blog (da non aggiungervi nemmeno una sillaba!).

    Interessante questo professore, penso che lo andro' a cercare presto.

    Un caloroso abbraccio

    Gio

    ReplyDelete
  5. un fugace saluto..:)
    suerte

    ReplyDelete
  6. Anch'ioooo sono una donna di altri tempi...incompresa però :-(
    Ho tentato di...aggiornarmi; sapessi quanto mi è costato: sono una "nostalgica" ecco!:-D
    Gradito,se voi, un commento da me!:-)
    Un abbraccio!

    ReplyDelete
  7. Anam, dimmi la verita': noi ci conosciamo?
    Nei tuoi saluti percepisco sempre una familiarita' implicita.

    Ma forse mi sbaglio.
    Forse sei solo una persona gentile e discreta.

    Un saluto a te in ogni caso.

    Gio

    ReplyDelete
  8. Non manchero' Sara.
    Purtroppo ho dei problemi con il tuo blog, non ne vedo gli aggiornamenti nella mia dashboard!
    E' il secondo blog che mi da questo problema.

    A presto!

    Gio

    ReplyDelete