Friday, 30 September 2011

Ma se tu ...

Se io ti guardo, lo so bene, tu arrossisci un poco.

Non e' paura la tua, e' piu' timidezza, ma non quella rosata dei sentimenti d'amore, e ha una coda di umilta' piu' che di pudore.

Ti sorprende che una persona da lontano ti osservi, anzi ti scruti, come in attesa di gesti o parole che dimostrino chissa' quali teoremi o costruiscano verita' che tu non ti senti in grado di poter rappresentare.

Ma se tu potessi vedere attraverso i miei occhi, sarebbero la mia inerzia, questa immobilita' e la follia di sopportare la tua lontananza, a lasciarti senza parole.

Il silenzio non e' studio sterile, asettico e distaccato, ma incapacita' di espressione.

2 comments: