Saturday, 6 August 2011

Un pomeriggio d'amore

Un dolore, o forse un semplice fastidio tenace, oggi mi tiene chiuso in casa.

Non sono ancora ai livelli di quel tale che ha scritto alla mailing list ...

Hi,
I'm 43 years old. Slowly all my Joints are going down hill. I just can't find a way to deal with the pain. I am not working due to migraines. Any suggestion? I'm struggling.

Ma so bene che quello sarà il mio futuro.

Intanto mi immagino ore d'amore con te.

Mi piacerebbe che tu mi leggessi qualcosa, oggi pomeriggio.

Prima di fare l'amore, oggi lo costruiremmo lentamente, con mille baci e dolci carezze e solo brevi corse a briglie sciolte, ma anche dopo che ci saremo mischiati, fusi, mentre riemergeremo, reversibilmente, da quell'estasi in cui i sensi non saranno stati che un mezzo, e la passione sempre assoggettata alla nostra Venere.

Amore mio, casa mia è piena di libri che t'aspettano, di pagine che desiderano essere sfogliate dalle tue dita, stropicciate le orecchiette, inumidite della tua saliva.

Ad un passaggio un po' ostico, o semplicemente più sottile, smetterai di leggere ad alta voce.
In silenzio, concentrata come una studentessa attenta, tornerai allora sui tuoi passi, magari cercando nella pagina precedente un epsilon che t'aiuti a cogliere appieno un'immagine o un significato ...

Io sarò li in attesa, sbaciucchiadoti senza ritegno le cosce nude e i bei fianchi.
E arriverò anche dove non dovrei se terrai per te quel ragionamento, e mi lascerai troppo a lungo senza parole.

E allora ricominceremmo: l'amore, o la lettura, fino a capire che sono la stessa identica cosa, non trovi?

Adesso abbracciami, amore mio!

...

Ma tu non sei qui, e i libri stanno soffocando, impacchettati, negli scatoloni e negli zaini, e aspettano una nuova casa, e scaffali diversi da riempire presto.

E sempre, e ancora, aspettano te.

6 comments:

  1. Buon giorno a voi signorina Maraptica ;-)

    ReplyDelete
  2. Dopotutto, l'amore si può fare decantando piano Sogno d'una notte di mezza estate, o sussurrando stralci dell'odissea!
    Te lo auguro amico mio!

    ReplyDelete
  3. Beato chi ti incontra ragazza d'altri tempi ;-)

    ReplyDelete
  4. Che sia incontro o scontro, lo confermo: BEATO :-)
    Quante suggestioni donate voi fanciulle d'altri tempi ... oh, se lo sapeste ;-)

    ReplyDelete