Tuesday, 2 August 2011

Il desiderio e l'immaginazione

Oggi li ho visti ancora una volta, gli occhi pieni di desiderio di una giovane donna.

E se ti pare assurdo che si possa bramare con intensità un'appartamento, perchè di questo ti parlo, cioè della ragazza croata che oggi è venuta a visitare la mia casa, vuol dire che davvero tu di donne non capisci nulla.

Dove tu vedi un locale di 48 metri quadri, con buona esposizione solare, cucina indipendente e bagno con doccia, e i vantaggi di negozi e una fermata del tram nelle vicinanze, lei vede già una vita, la sua, ne evoca in successione diverse immagini, le modella ed addensa fino a darvi un'anima.

Sul davanzale della finestra, dove hai gettato l'occhio un istante, staranno allora bene le fiammelle delle candele, che agli spifferi del vento, tremule, vibreranno, come un'emozioni un po' fragili, e i fumi d'incenso coloreranno d'arancione i tuoi pensieri, tanto più che essendo all'ultimo piano non avrai vicini bigotti che protesteranno.

L'accompagnamento musicale, dalla classica, con una predilizione particolare per Chopin, al Jazz, che mi hai lasciato intendere egualmente t'appassionano, allo stesso modo sarà parte delle mille vicende che vivrai, e già vivi, tra il sofà e il letto morbido e gonfio delle calde trapunte invernali, nell'ampia sala da pranzo con parquet, sistema di riscaldamento autonomo e finestre in doppio vetro.

Dalla cucina si passerà in sala da pranzo con i piatti caldi o le pizze margherite, le coca-cola e le birre per gli amici, che siederanno già entro poche settimane attorno a quel bel tavolo che ti avrò lasciato volentieri, e a gratis, anche se non dovrai dirlo a nessuno o farò la figura dello stupido!

Se la sera sarà bel tempo, con piacere accompagnerai i colleghi, passando per il parco, fino alla fermata del filobus, e nelle notti allungate dalla malinconia o dalla noia, seguirai a volte la via che ti ho indicato stasera, dove forse anche tu troverai un gatto pancione che ti guarderà ozioso per un po', rimanendo con te fino almeno al ponticello che traversa quel ruscelletto che scende giù dalla foresta.

Un giorno poi, il cuore ti batterà all'impazzata, vi lascerai entrare il tuo amore, e dovrai essere perfetta, ... e quell'ingresso è però un po' buio, e forse starebbe bene una candela anche all'entrata ...

Quanto c'è di amabile, tenero o cocciuto, intricato o semplice, in voi, donne, voi donne non sapete.

No comments:

Post a Comment