Tuesday, 9 August 2011

A cosa serve il Web 2.0

Cito da Wikipedia:
Il Web 2.0 è un termine utilizzato per indicare uno stato dell' evoluzione di Internet (e in particolare del World Wide Web), rispetto alla condizione precedente. Si tende a indicare come Web 2.0 l'insieme di tutte quelle applicazioni online che permettono uno spiccato livello di interazione tra il sito e l'utente (blog, forum, chat, sistemi quali Wikipedia, Youtube, Facebook, Myspace, Twitter, Gmail, Wordpress, Trip advisor ecc.)
In questi giorni si è scatenato, in Inghilterra, un moto di proteste che hanno presto superato e stravolto il triste movente originario, ovvero l'uccisione, molto probabilmente non motivata da circostanze di legittima difesa, di un giovane di colore da parte della polizia, per ridursi a semplice teppismo distruttivo.

Non mi sembra difficile credere che la propagazione di questi atti vandalici sia stata coadiuvata dalle suddette applicazioni online, e visto che i media tradizionali e i politici non aspettano altro che di gettar discredito su Internet, mi immagino che qualche deputato o scribacchino da quattro soldi cavalchi l'onda, e suggerisca un po' di sano 'buon senso' alla casalinga di Voghera che se ne sta sotto l'ombrellone, adottando un'operazione simile a quella che portà ad associare, ad esempio, ai disordini del G8 di Genova tutta la rete dei No-Global (oggi è invece naturale sentire mezzo governo protestare contro la globalizzazione).

Dunque?

Stamattina ho ricevuto una notifica, da parte di un amico che vive a Liverpool.

Ha 'condiviso' un 'invitation' per un evento.
Liverpool is a shambles tonight, let's prove that we're not represented by a small group of us. Meeting at 0900 at the ASDA, will have to purchase
supplies such as binbags or litter pickers.

...

The police has been informed

Ecco a cosa serve il Web 2.0: a fare politica.

No comments:

Post a Comment