Tuesday, 12 July 2011

Se questa è la vita che vuoi ...

Se questa è la vita che vuoi, sappi che è facile da ottenere.

Fare un dottorato all'estero, partecipare a congressi, workshop, conferenze, frequentare persone di tutto il mondo, fare le ore piccole quando ci sono scadenze incombenti, uscire alle 3 del pomeriggio nei perioio rilassati, e poi organizzare barbecue nel giardino dell'istituto, e sonnecchiare durante un talk noioso ...

E' facile, non ci vuole altro che un po' di buona volontà, nessuna qualità eccezionale, e un gran nulla di cui avere nostalgia.

Ed è bello sentirsi parte di un fermento, e avere come colleghi persone come minimo intelligenti, e alle volte anche sottili, profonde, curiose, e visitare città magnifiche, e camminare in ognuna di esse senza nessun imbarazzo, perchè sei diventato un cittadino del mondo.

E' facile, e se l'ho fatto io devi credermi.

Devi solo domandarti se lo vuoi davvero.

Perchè costruirai ogni cosa sulla sabbia, e centinaia di chilometri, domani, ti separeranno da chi avrai chiamato amico, e sarà, la tua vita, un fluire incessante piu' che un dolce sedimentare.

15 comments:

  1. Sono scelte, se ne fanno ogni giorni e non avranno mai il 100% di apprezzamento, mai, anche da noi stessi

    ReplyDelete
  2. Si lo voglio! :D
    Dove si firma?!

    ReplyDelete
  3. Anch'io ero una girovaga un pò matta :-)
    Poi il tempo mi ha "stemperato" :-D
    Bacione!

    ReplyDelete
  4. E' proprio vero collega.
    L'importante è non andare alla cieca.
    Cordialità a voi!

    Gio

    ReplyDelete
  5. Dautre, tu hai la stoffa :-)

    ReplyDelete
  6. Il tempo si che è un tiranno ;-)

    A presto!

    Gio

    ReplyDelete
  7. Fuggire lontano, magari con un lavoro che ti permette di fare una vita decente... cosa c'è di sbagliato? Che poi, son scelte private. Ognuno fa le sue. Ciao Gio!

    ReplyDelete
  8. Mi fai incazzare quando fai così, ti trovi tra un elite di cervelli e dici che qualunque buzzurro avrebbe potuto raggiungere i tuoi risultati.
    Ma non sai che cosa vuol dire studiare latino con impegno e non riuscire a tradurre una versione da 6.
    Nel disegno, nella letteratura nella matematica ho avuto i miei risultati, ma capisco i miei limiti.
    Quindi non dirmi che il tuo cervello gira alla stessa velocità di uno qualunque sennò mi incazzo veraente!
    E' come se Messi o Bolt dicessero, basta un po' di allenamento...
    Sii sincero e dillo cazzo " Sono un fuoriclasse!"

    ReplyDelete
  9. Nulla di sbagliato.
    In effetti quel messaggio non l'ho scritto 'per me' ... a dire il vero non so donde sia uscito ;-)

    ReplyDelete
  10. Fuoriclasse?
    Ma dai, tu sei molto di parte ;-)
    E dire che non conosci solo me ... ma pure qualcuno dei miei colleghi!

    A presto!

    Gio

    ReplyDelete
  11. This comment has been removed by the author.

    ReplyDelete
  12. Tu mi vuoi troppo bene mio caro ;-)
    Guarda che per la prossima casa ho bisogno del tuo dotto consiglio, lo sai vero?

    Distinti saluti

    ReplyDelete
  13. Sono d'accordo con Einsturzende. Anche io piu' di una volta ho detto: "se ce l'ho fatta io a fare questa cosa ce la puo' fare chiunque". Poi mi sono guardata meglio intorno e mi sono detta: "no, non e' vero". Ma non sono certo una fuoriclasse. Solo, le persone sono portate per cose diverse. Ciao!

    ReplyDelete
  14. Einsturzende è uno dei miei più stretti amici, ci conosciamo da circa 15 anni, ed è un piacere per me testimoniare questo punto di contatto tra persone a me tanto care.

    Medito sulle tue parole!

    A presto!

    Gio

    ReplyDelete