Wednesday, 8 June 2011

Ma che bel taglio di capelli!

Affamato, già oltre i limiti dell'ipoglicemia, ho fatto un salto al bar verso le 4 del pomeriggio.

Un'occhiata rapida ai panini impacchettati in vetrina e nel reparto yoghurt, e mezzo schifato ero li li per riguadagnare l'uscita.

Con i crampi allo stomaco ma nauseato dall'offerta scadentissima, stavo decidendo di deviare su una barra di cioccolata e una banana, da prendere in mensa, ma prima di rinunciare mi sono guardato attorno un attimo ancora, alla ricerca di qualche proteina mangiabile e li, nel suo grembiulino nero e rosso, ad armeggiare alla macchina del caffè, l'ho vista.

La bella ragazza di colore che alle volte è alla cassa, oggi era diversa: ha tagliato i suoi lunghi capelli, e qua e la una scia bionda illuminava il suo nuovo, bel caschetto nerissimo.

I nostri sguardi si sono incrociati che io stavo per uscire e lei era indaffarata a servire un cliente.

Ho preso allora tra le dita il mio codino, come a mimare il gesto della forbice, e lei ha alzato le spalle, per dirmi 'Si, tagliati!'.
...
Oh, quanti devono avertelo detto stamattina, quando t'hanno vista la prima volta!
...
Senza dire una parola, ti ho fatto, convinto, il segno 'ok' con le dita.

Hai sorriso, uno spicchio di luna i tuoi denti bianchissimi, e tra me e me ho pensato 'Gut gemacht!'

E ho capito che alle volte le parole non servono.

3 comments:

  1. Che belle le ragazze di colore, mi ispirano sempre una tenerezza... non so il perchè... ^_^
    Pure Rianna, prodotto commerciale detestabile, bisogna ammetterlo che è proprio bella!
    Ma comunque nun' se po' senti... secondo me l'hombre toglie l'audio :D

    ReplyDelete
  2. Illustre Dautre ... immagino tu ti riferisca alla figliola nella foto.
    Beh, io ho solo cercato 'black girl short hair' ... e ho scelto la prima capitata, che per me è una perfetta sconosciuta :D
    A presto!

    Gio

    ReplyDelete
  3. No, le parole non servono, peggiorano solo le cose

    ReplyDelete