Saturday, 4 June 2011

Con me non funziona

Per certi versi io sono rimasto un bambino, e lo dimostreranno queste mie parole oltre l'aneddoto che voglio raccontare.

Quel piccoletto che entrò, era il 1988 e avevo nove anni, in ospedale, finì nel giro di pochi giorni disintegrato dal caso, una disattenzione umana, e dalla necessità, la malattia vera e propria.

I frammenti di quell'esserino coraggioso e ingenuo, scaglie taglienti o polveri sottili, ho ritrovato ancora nell'adolescenza, e perfino oggi che sono un uomo, e vivo lontano da tutto ciò che mi possa ricordare le mie radici, mi condizionano più di quanto possa aver imparato non solo sui libri, ma perfino dal confronto con l'altro.

Ieri c'ha provato, il male, a piegarmi.

E mentre, per 90 minuti, davanti ad una commissione presentavo il mio lavoro, dentro, pieno d'orgoglio e desiderio di vendetta, sprezzante lo sfidavo a fare di più.

Chè quello per me non era abbastanza, chè quello con me non funzionava!

Identificavo, come un bimbo, nel male un nemico, e non la natura e le sue leggi imparziali.

Con me non funziona!

6 comments:

  1. E non ti sei nemmeno voluto sedere.... maledetto di un Gio :)
    AUGURIIIII DOTTOREEEEEE!!! ;)

    ReplyDelete
  2. Mi permetto di correggerla mia cara ... Philosophiae Doctor ;-)

    Tra qualche tempo, quando si saranno depositati i ricordi, a freddo, e l'emozione sarà dileguata, cercherò di dare una rappresentazione oggettiva di come è stato.

    Grazie mille e a presto!

    Gio

    ReplyDelete
  3. eri bellissimo
    sembravi un freddie mercury
    che sul palco cammina avanti e indietro
    con la luce negli occhi
    disivolto
    e lo sguardo oltre tutto e tutti
    e con il tuo modo bambino di bere
    e di asciugarti il viso
    hai dato la più bella lezione
    con me non funziona...

    ReplyDelete
  4. Io ti devo ringraziare, ma davvero eh, perché con il tuo commento qui sopra ho capito finalmente cosa cazzo significa PhD!

    Dico sul serio, mi sono sempre chiesto a cosa si riferisse il Ph (non quello della pelle)

    visto che le notizie si conoscono per vie traverse mi (ri)congratulo qui EuGIOnio

    ReplyDelete
  5. A presto collega e grazie di cuore :-)

    ReplyDelete
  6. Fede, tu sei troppo di parte ;-)

    ReplyDelete