Monday, 16 May 2011

Un catastrofico fraintendimento

Poco fa, mentre mi mettevo il collirio nelle scarpe, mi ha colto un'illuminazione circa un catastrofico fraintendimento che alle volte inganna gli utlizzatori finali di dotti uterini.

Imbottito di ormoni come un kamikaze, destinato quindi a incontrare solo vergini sul proprio cammino, pensa l'omuncolo un po' sfigato e disidratato:

'Lei è una donna intelligente e bellissima, quindi mi capirà e io ne esplorero' successivamente i numerosi orifizi'.

Il fatto è che lei puo' davvero capirti alle volte, ma a) spesso non è interessata alla cosa, b) non le piacera' cio' che di te avrà capito.

Insomma, le donne intelligenti (esistono, questo è ovvio) vanno evitate come la peste, o per lo meno discreditate in tutti i modi possibili.

Firmato: un novello misogino.

12 comments:

  1. Esagerato con le dosi? O____o

    ReplyDelete
  2. Non parlavo mica di me eh! :D

    ReplyDelete
  3. E che dire?! A me piace proprio questo sardonico Gio!
    Cosa vuoi, io godo, ma proprio fisicamente nella manifestazione ironica della perfidia :D

    ReplyDelete
  4. oppure essere intelligenti come loro!
    ^_^

    ReplyDelete
  5. Noi andremo molto d'accordo mia cara Dautre ;-)

    ReplyDelete
  6. Impossibile essere intelligenti come una donna intelligente ;-)

    ReplyDelete
  7. il collirio nelle scarpe?
    sicuro di avere le idee chiare?
    ahahahaha

    ReplyDelete
  8. oh cazzo......
    a me piacciono gli uomini intelligenti...

    ReplyDelete
  9. Per nulla Marisa cara ;-)

    ReplyDelete
  10. Non temere Kam, questo è solo parzialmente autobiografico ;-)

    ReplyDelete
  11. Tu parlavi di te eccome! Quello della "nuova vita"... l'altra è già finita (come dice una canzone che ora non ricordo) ;)

    ReplyDelete
  12. Mia cara Maraptica, uhauhauhauha, aspetta di vedere cosa scrivero' entro breve su voi donnacce huauhauhauh

    ;-)

    ReplyDelete