Sunday, 29 May 2011

Pic nic

Sdraiato in un prato, all'ombra di quello che era forse un Pino Marittimo capitato chissà come fin qui, osservavo sciami di moscerini mentre i miei pensieri si riempivano e svuotavano di nomi, ricordi, lacrime e sorrisi.

Cercavo di individuare la traettoria del baricentro di quel sistema di corpi, e il loro moto confuso, così simile a quello delle particelle colloidali che ispirarono il giovane Einstein, lo sfondo dei tronchi immobili, e il cielo sereno oltre ogni cosa erano l'ispirazione per riflettere sul concetto di egocentrismo e inganno.

Ognuno trae dalla bisaccia della personale conoscenza gli ingredienti dei propri argomenti: per me, che ho rinunciato presto alle lettere, per intraprendere il sentiero tortuoso delle scienze naturali, è forse troppo spesso la fisica a suggerire una metafora, a rendere un concetto.

Mi sono immaginato uno di quei moscerini.
Dal centro di un universo che rappresenta senz'altro anche il corpicino di quell'insetto, è tutto un delirio: non esiste un principio d'inerzia che renda semplice la meccanica, nè stelle fisse cui riferirsi.
E' solo un turbine, e lo sbuffare del vento, il salire e lo scendere di correnti convettive stravolgono ogni orizzonte e legge.
Facendo un balzo di ordini di grandezza, sono tornato con la mente ai secoli bui della teoria geocentrica, quando per spiegare il moto degli astri in quel dannato universo che aveva la Terra al proprio centro e contentare un clero ottuso, si doveva far ricorso all'artificio degli epicicli, e umiliare sè stessi per censurare Ganimede.

Infine, per mediare tra questi due estremi, sono tornato all'uomo che sono io.

E mi sono visto soggetto a ogni capriccio della natura, alla disperata ricerca di un punto fermo, una costante attorno alla quale misurare me stesso.

4 comments:

  1. E' che non puoi fare a meno di pensare come un fisico! Finiscila ;)

    ReplyDelete
  2. che sia proprio quella la cifra caratteristica dell'essere umano? la mancanza di una costante? :)

    sun

    ReplyDelete
  3. Dopo Maraptica parlo del vulcano ;-)

    ReplyDelete
  4. Potrebbe essere Sun Van Gogh ;-)

    ReplyDelete