Sunday, 10 April 2011

Il mondo è piccolo

Sono ancora un po' ubriacato di Jet-Lag, e tornerò in un secondo momento a scrivere del mio girovagare per il mondo.

Ho traversato l'oceano.

E mentre ero li a discutere del mio lavoro con chi forse me ne darà uno [purtroppo di sono problemi di fondi], un ragazzo più o meno della mia età mi si è avvicinato, scusandosi con noi di quella sua intrusione.

Ha esordito dicendo 'Perhaps you don't remember me ...' e poi è passato all'italiano.

Mi conosceva.
Ci siamo frequentati per un certo periodo qui, dove lavoro ora.

Il mondo è piccolo.

10 comments:

  1. Bentornato Gioooooooo!!! :)))
    Vogliamo sapere TUTTO!

    ReplyDelete
  2. This comment has been removed by the author.

    ReplyDelete
  3. Grazie figli miei :-)

    ReplyDelete
  4. Bentornato! :) E si, mondo e' piccolo. Ma e' cosi bello continuare a stupirsi di cio'! ;)
    Ciao!

    ReplyDelete
  5. Azz...prima mi chiamavi collega ora figlio...che cacchio di viaggio hai fatto??

    ReplyDelete
  6. Mia carissima ... per scaramanzia non ti dico ancora nulla (e credo che nulla accadrà ;-) ).

    Un abbraccio :-)

    Gio

    ReplyDelete
  7. Un viaggio nel tempo direi :D

    ReplyDelete
  8. Com'è andata?... in tutti i sensi...

    Joh

    ReplyDelete
  9. E' andata bene.
    Adesso dipende dai fondi: speriamo li riescano a trovare ;-)

    ReplyDelete