Wednesday, 13 April 2011

Il deserto

Rimando ancora una narrazione articolata e sensata del mio viaggio negli Stati Uniti a un prossimo domani.

Ora preferisco trattare delle recenti scoperte che stanno condizionando in modo decisivo il mio presente e con esso il mio futuro.

Determinano azioni, occupano i miei pensieri e sfiorano i sogni le mie idee sulla solitudine.

E' una misantropia nuova quella che sto vivendo.
Stare separato dagli altri, lontano dai tentacoli della gente, mi dona una serenità che già prima avevo intuito, e nelle quale pero' forse non credevo fino in fondo.

Sono come un tale che si sia perso nel deserto infinito: per anni ho camminato, a fatica, in direzione di un'oasi immaginata piu' che conosciuta, e vinto dalla sete, ogni tanto, o spesso, mi guardavo disperato attorno, indietro, chiedendomi se non mi stessi allontanando, e non avvicinando, alla salvezza.

S'è levata una tempesta di sabbia un giorno.

E io ho camminato confuso, avanzando alla cieca.
Chissà quale direzione ho preso, quale cammino ho seguito: non ne ho un chiaro ricordo, non saprei tracciarne il percorso sulla mappa.

Placato il vento, mi ritrovo ora finalmente nell'oasi.

Sono talmente lontano da chiunque da non sentirne nessuna attrazione.

Le belle ragazze, perfino loro, sono immagini sfuocate se paragonate alla mia idea della donna.

La musica, la letteratura, tutta l'arte del mondo ...
Se interrogo le stelle mi sembra che loro rispondano alla mia curiosità piu' di quanto non abbia fatto alcuno, e perfino sciocco mi sembra cercare altrove piu' di quel che non riesca a figurare.

Su tutto poi la consapevolezza della natura spesso fisiologica del male di vivere.

6 comments:

  1. anch'io mi beai per lungo tempo di ciò che mi fu lasciato in eredità e ogni sapere non mi pareva mai sufficiente per riempire la mia borraccia assetata com'ero.....finchè compresi che il tutto il sapere del mondo non mi avrebbe mai soddisfatto senza la mia esperienza personale....

    ReplyDelete
  2. >Le belle ragazze, perfino loro, sono immagini sfuocate se paragonate alla mia idea della donna.

    Cosa bisogna dire per ottenere un po' di sesso facile... eheheh

    ReplyDelete
  3. Bisogna diventare Basileus Gio, una volta per tutte :)

    ReplyDelete
  4. I miei livelli di misantropia cominciano a farsi preoccupanti ...

    ReplyDelete