Tuesday, 12 April 2011

Giocherellare

Gioca, la primavera.

Stamattina chissà dov'è finita: dietro le nuvole, oltre il colle, tra le vette delle montagne ancora innevate s'è nascosta.

O forse, chissà, è sotto il tappeto, o rannicchiata dietro il divano, pronta a sgusciare fuori e correre in ogni luogo, come sempre fa.

Quando la ritroverai, saranno risa e spensieratezza, e ancora una volta le perdonerai tutti gli inganni, le false promesse.

Ne sentirai allora la voce oziosa all'ombra del verde delle foglie rinate, e le sue dita carezzeranno le tue belle gambe nude.

E' dolce, e nel cuore tu sarai serena.

8 comments:

  1. La primavera è giocosa per definizione, è l'estate che fa sul serio...

    ReplyDelete
  2. La desidero la primavera, ma vorrei si fermasse, perchè poi...l'estate, mi fa soffrire.
    Ma quanto è bello questo cucciolo? ^_^

    ReplyDelete
  3. E' un periodo bellissimo. Il vento fresco ed il sole già caldo.
    Un piccolo brivido al mattino ed un tiepido abbraccio alla sera. Tutto è colore e profumo.

    Peccato essere a Milano!!!!!!! :o(((

    Joh

    ReplyDelete
  4. Che foto bellissimaaaaaaaaaa!!!!

    Sì, anche io ho un cuore, no, non l'ho immaginato con le patate!!!!

    ReplyDelete
  5. Oggi proprio non ha intenzione di far capolino la scavezzacollo fiorita e festosa :-)

    ReplyDelete
  6. Vengo a portare vento cupo da est...
    E questo dannato sole che non tramonta mai!
    La detesto, lasciatemi nell'ombra fredda che odora di resina!

    ReplyDelete
  7. Dautre, dov'ero settimana scorsa si battono ancora i denti dal freddo ;-)

    Io adesso voglio godermi un po' di primavera, daiiiii :D

    ReplyDelete
  8. Che siano margherite e papaveri per te Gio :)

    ReplyDelete