Thursday, 31 March 2011

Qualche volta

Me l'hanno detto, qualche volta.

'Pensa a quelli che stanno peggio di te'.

Sono ben cosciente che fisicamente peggio di me ci sono moltissimi.

Dopotutto io ho solo una severa sindrome di Mio Nonno in Cariola, una malattia che in molti casi è quasi invisibile e che a volte, nel mio caso, è assai manifesta.

Un medico brillante e altrettanto disumano, nelle sue mani ero come un campione da esaminare, rifiuto' di operarmi agli occhi perchè 'come te ce ne saranno due o tre in Italia, e non c'è statistica' e lui mica voleva rischiare la reputazione.

Figuratevi io, quando finalmente ne trovai uno che se la senti di operarmi, come ero tranquillo e sereno!

Sono messo maluccio, ma riesco molto meglio di quanto non ci si potrebbe attendere.

Cammino, vado in moto, e anche se tutto mi costa fatica riesco ancora a condurre una vita attiva e indipendente.

Il problema è la testa.

Io sono una tartaruga con il cervello di un ghepardo, un pinguino con la mente di un aquila, un moscerino con la materia grigia di un elefante.

E un uomo con i sogni di mille uomini.

2 comments:

  1. Insomma: un uomo al di sopra della media direi!
    E per quanto riguarda i sogni: un uomo come molti altri

    :o)

    Joh

    ReplyDelete
  2. O un "Uomo senza qualità" alla Musil...

    Ti ho appena conosciuto e non ho potuto evitare di aggiungerti come Follower...

    ReplyDelete