Wednesday, 16 February 2011

Manuale del perfetto seduttore: terza lezione: Come lusingare una donna

Gio: Ciao
Lei: 'Ciao Gio, come stai?'.
Gio: 'Sto bene, grazie. Si, fa un po' freddo ma non è un gran problema. E lascia che ti dica una cosa: non c'è bisogno di chiederti come tu stia, perchè oggi sei meravigliosa. Come sempre'.

Dentro di te, nel frattempo, pensi che non ti eri mai accorto prima di quanto dolce fosse la sua voce.

9 comments:

  1. C'è quel "E lascia che ti dica una cosa" che non farà cadere nella trappola una donna quelque peu expérimentée (insomma, appena un po' sveglia)...

    ReplyDelete
  2. Jacq, non scappare via prima di correggere, perfino con il pennarello rosso degli errori piu' gravi, il mio approccio!

    A presto :-)

    Gio

    ReplyDelete
  3. E come replicare? Bisogna solo star zitti ;)

    ReplyDelete
  4. Le dicessi invece di tenermele dentro queste cose ;-)

    ReplyDelete
  5. Non scappo via, Gio.
    Sai, nella mia vita non ho mai permesso a un uomo di dirmi una frase tipo quella che dici (oppure pensi ma non dici) tu, qui sopra! :)

    ReplyDelete
  6. Beh, è ovvio che non sarei stato serio ... ma giocoso.

    Ma per giocare con le parole, come si fa?

    Lo chiedo a te che le parole le conosci benissimo :-)

    ReplyDelete
  7. Contiamo sull'improvvisazione, sull'estro del momento, su quel che l'altro o l'altra ci suggerisce (che SOLO quello o quella ci suggerisce)?

    Non saprei proprio, Gio. Una volta ero brava (perché va da sé che la cacciatrice ero io).
    :))))
    (Una che mi assomigliava tanto, ma che non sono più io)

    ReplyDelete
  8. Comunque confesso che sono stata sempre conquistata
    dall'ingenuità,
    dalla goffaggine,
    dalla spensieratezza,
    dalla sincerità,
    dall'amore immenso,
    dalla brillantezza,
    e dalla poesia di un uomo
    che affidava la sua vita
    alle mie mani.

    ReplyDelete
    Replies
    1. Col cavolo, ragazza mia.... aspetta e spera.

      Delete