Saturday, 29 January 2011

Non sono io ad essere superficiale

Non sono io ad essere superficiale.

Se parlo sempre di bellezza, da una parte è perchè i miei rapporti con le donne non vanno quasi mai oltre il contatto visivo, raramente arrivano alla parola, e d'altra parte perchè tu ... sei bellissima.

Ma davvero la bellezza è una componente infinitesimale del fascino di una donna: è davvero solo minimo ad esempio in Alice, o in Giulia.
Ed è ancor meno determinante in quella, pur meravigliosa, che conosco davvero, e che non sa che quando oggi parlo di Alice non mi riferisco piu' a una bella ragazza di Firenze che un giorno ho incrociato per non rivedere mai piu', ma a lei.

Eppure ... che buffo.

Sai? Temo d'essere un inetto, sentimentalmente parlando.

Non sono mai riuscito ad innamorarmi di una donna bella, in senso stretto o lato.

Se mi metti davanti a una donna interessante, io non ho, non ho mai avuto, l'istinto del cacciatore.

Io con te parlo di tutt'altro, e non per timidezza, forse perchè non riesco neppure a entrare nell'ordine delle idee di un reciproco interesse in senso sentimentale, e comunque perchè tu hai dentro un tesoro che credo di non corrompere con il mio interesse.

Forse non mi sono innamorato mai, ma sono stato solo vittima di violente, endemiche, meravigliose ma solo se appagate, infatuazioni un po' assurde.

[Prometto di smettere di parlare di donne per tutta la prossima settimana.]

6 comments:

  1. Ho cercato su YouTube la scena, ma non la trovo, quindi te la racconto: Marilyn Monroe seduce Tony Curtis raccontandogli che le donne, a volte, sono attratte non dall'uomo protagonista della situazione, bensì da quell'altro che in un party sta in un angolo, vicino alle pareti, cercando di non farsi notare. A quell'uomo sudano le mani, è imbarazzato, ha paura d'essere goffo e non all'altezza. Ma la dolcezza che emana incanta la donna che lui non avrebbe mai più immaginato di poter avere. E la seduce.

    Ora và a dormire, e sai... essere corrisposti può essere meraviglioso (e comunque non dura mai abbastanza a lungo da goderselo veramente e poi non pentirsi e recriminare arrabbiandosi con se stessi e con l'altra persona), ma l'energia che provi per il fatto stesso d'essere innamorato, o anche solo di sognare qualcuna in astratto... beh, ti dà un'energia incredibile per vivere già in sé. E questa è una cosa che è tutta interna a te, e nessuno te la può togliere. Un bacio :-)

    ReplyDelete
  2. Ma quello è un bruciare permanente ...
    E a bruciare, e a consumarsi, è l'anima.
    Io non sono sicuro d'averne ancora una ;-)

    Chissà, forse non sono che un collezionatore di ricordi, intimamente miei, ma ormai disconnessi al reale.

    Ciao :-)

    ReplyDelete
  3. Tu? Superficiale? Ma stai scherzando? Svegliati Gio!

    ReplyDelete
  4. Grazie per questo rimbrotto Selene :-)

    Buon tutto!

    Gio

    ReplyDelete
  5. te lo ho detto tante volte: l'amore, il sesso, la seduzione, i rapporti fra uomo e donna hanno tante facce. solo che la gente guarda con sospetto chi si allontana dalla strada maestra per addentrarsi nei vicoli e nelle viuzze paralleli e incrocianti.

    rassegnati, kleiner, la via maestra non fa per noi.

    love, mod

    ReplyDelete
  6. Almeno per una volta sono parte di un 'noi' :-)

    A presto Mod!

    Gio

    ReplyDelete