Tuesday, 11 January 2011

Educazione sessuale

Sui giornali italiani ho letto, negli ultimi giorni, di proteste della Chiesa Cattolica circa l'educazione sessuale insegnata nei licei d'Europa.

Non intendo minimamente perdere tempo a parlare delle posizioni di un'organizzazione che si adopera con grande affanno per qualche bestemmia proletaria in TV, forzando decisioni editoriali in un certo senso [pure letto sui giornali], e poi minimizza identici comportamenti quando ad esserne protagonista è un potente con cui si possono scambiare favori.

Penso che queste ingerenze, queste sparate piovute dall'alto come certe deiezioni d'uccelli, questi moniti ridicoli, contraddittori, monotoni, vadano considerati per quello che sono: ridicoli, contraddittori, monotoni, e quindi non interessanti a sufficienza perchè vi si dedichi tempo.

L'educazione sessuale è un tema viceversa che mi sta molto a cuore.

Nelle mie intenzioni questa non dovrebbe limitarsi a informare con giudizio e precisione circa le malattie veneree, le gravidanze e i metodi di contraccezione.

L'educazione sessuale dovrebbe anche aiutare a scoprire il corpo, e insegnare come provare e donare piacere.

Non ci sono molte cose importanti quanto il sesso nella vita dell'uomo: tuttavia, un'immaturità di fondo, pregiudizi dettati da una cultura bigotta e limitata, vergogna immotivata eppure tenacemente radicata, ostacolano un rapporto sereno con la sessualità.

Io sono convinto che, movendosi nella direzione di una concezione più serena del sesso e del piacere, perderemo cento insoddisfazioni che oggi ci fanno un po' schizzofrenici.

Non avremo bisogno di soddisfare un ego represso con un consumismo soffocante, nè con un'ingordigia divoratrice placare un'inquietudine di fondo.

E resteremo casti, e ancora capaci di indignarci per la perversione.

8 comments:

  1. Concordo appieno con quello che hai scritto... ma mi conosci. :)

    Ciao!

    ReplyDelete
  2. Permettimi una critica: la tua idea alta e idealista dell'educazione sessuale è quantomeno stridente con l'immagine stile playboy che hai scelto per il post.

    ReplyDelete
  3. La risposta te la darò domani, citando il buon Thomas Mann ;-)

    ReplyDelete
  4. ...gio, aaaah, stile playboy! ma lo vedi? quando te lo dico io non mi credi mai!
    Cattivo!

    love, mod

    ReplyDelete
  5. E s a t t o. Se il Don Giovanni avesse studiato educazione sessuale, secondo te, avrebbe calmato i suoi impetuosi spiriti?! :)

    ReplyDelete
  6. Ti credo si mia cara Mod :D

    ReplyDelete
  7. Il problema del Don Giovanni è che non ha studiato altro ;-)

    ReplyDelete