Thursday, 9 December 2010

Normalità

Oggi devo coglierla con una scaltrezza che spesso è forse precipitosa, e un po' quando capita, la normalità.

Un viaggio assieme in autobus, uno scambio di e-mail impacciate, incerte, una battuta che dice qualcosa ed intende tutt'altro ...

Sono queste le occasioni, le ultime, che ho di sentire questa normalità, che è quella dei nostri discorsi qualsiasi.

E' facilissimo, tutto.

E, tutto, è stato spazzato via dalle nostre debolezze.

4 comments:

  1. Sai, mi fai pensare a quante cose la debolezza spazza via. La debolezza, il bisogno di proteggere qualche cosa, e' come una paura. Mi hai fatto pensare a quante cose ho allontanto da me per una forma di debolezza.

    ReplyDelete
  2. Se rileggo questo messaggio capisco che è davvero troppo enigmatico - eppure tu hai capito benissimo il suo senso.
    Domani ci tornerò sopra.
    E siano maledette le nostre debolezze.

    Un abbraccio

    Gio

    ReplyDelete
  3. La debolezza è una forma di timore/paura? O cos'altro? Anche io ho lasciato tante cose per la via, causa la mia debolezza. Ma credo sia umano.

    ReplyDelete
  4. Io non mi riesco a rassegnare, non alla mia debolezza!
    Ciao :)

    ReplyDelete