Wednesday, 22 September 2010

Un diversivo

La bellezza ...

Non è che un diversivo, una distrazione: per non pensare a quella che davvero sei, per non rendermi conto di quello che davvero significhi per me, per non immaginare quanto mi mancherai.

E per convincermi che non sei unica.

E invece ...
Beh, invece lo sei.

E l'amore è forse poco piu' che non la bellezza precipitata, inciampando goffamente, dagli occhi al cuore, spesso senza passare per la mente.

Almeno, per me è stato cosi.

Io non ti amo - mi rendo conto di aver amato solo per infatuazione sensoriale in tutta la mia vita - eppure mi mancheranno prima o poi le tua parole, che ancora vibrano riflesse qua e la dove le custodisco, eppure nessun'altra sarà 'tu'.
Io non ti amo: ma è troppo ruvido da dirsi, no?

Per chi, come me, non conosce gelosia o possessività, la semplice scoperta di un 'tu' inatteso, inaspettato ... è pioggia torrenziale nel deserto.

'Tu' non ha un solo nome.

'Tu' è Giulia, conosciuta, sfiorata, remota e irraggiungibile, persa ancora prima di poterla conoscere davvero.
'Tu' è chi a centinaia di chilometri ha vissuto un'esistenza simile alla tua, combattuto gli stessi nemici, subito disfatte non troppo diverse.
'Tu' è a chi scriverai uno stupido SMS alla prima neve che scenderà sulla città - e ci pensi in una bella giornata di settembre, quando il sole sembra essere tornato giovane, allegro, e spoglia di giacche e soprabiti le belle ragazze che iniziano il semestre.

Ognuno di questi 'Tu' è unico, inimitabile, sacro.

16 comments:

  1. Bellissimo questo tuo modo di rendere unica una persona e soprattutto il pensiero del SMS quando cade la prima neve. Si ha bisogno di condividerlo con qualcuno.

    ReplyDelete
  2. Sai ... un mattino di tanti anni fa, ai tempi ero un universitario in trasferta a Milano, squillo' il telefono che era ancora presto.
    Assonnato risposi: era il mio babbo, immaginati un temibile dottorone grande e grosso con baffi folti e voce bassa.
    Non disse neanche 'pronto' ma solo, e sembrava un bimbo, 'Qui nevica' :-)
    Un ricordo bellissimo.

    ReplyDelete
  3. Pensa un po' se l'amavi...

    Ci sono persone uniche in giro, a volte si incontrano, a volte si perdono...

    ReplyDelete
  4. E' che non sai di amarla e quindi pensi di non amarla. Tutto qua. Sennò, l'amore, cos'è?

    ReplyDelete
  5. sei pieno di bellissimi sentimenti e sai descriverli benissimo...

    ReplyDelete
  6. Baol, quello sarebbe stato un GRANDE problema :-)

    ReplyDelete
  7. Io non lo so davvero mia cara Maraptica :-)

    ReplyDelete
  8. Marisa sei sempre troppo gentile con me :-)
    Non me lo merito!

    ReplyDelete
  9. tu Gio, meriti molto ma molto di più...

    ReplyDelete
  10. quanto calda può essere la neve Gio...!

    Un abbraccio
    Joh

    ReplyDelete
  11. Già...ma a volte non si può evitare e, sì, si può anche non saperlo o non provarlo...

    ReplyDelete
  12. E quanto scemo posso essere io Joh :D
    Nel prossimo messaggio ne avrai conferma!

    ReplyDelete
  13. Allegria, adesso si che sono tranquillo Baol :D

    ReplyDelete
  14. Beh, ti offro un panzerotto ed una birra per farmi perdonare ;)

    ReplyDelete
  15. Io voglio la mitica Focazza di Bari :D

    ReplyDelete
  16. Silver SilvanJune 22, 2014

    Illuminante, grazie. Ecco, io quel tu lì, non lo vorrei mai essere per nessuno. Da qui finché campo. Lo trovo insultante. Guardi quante bertucce ne sono entusiaste, qui sopra. Ha capito perché si annoia a morte?

    ReplyDelete