Saturday, 24 July 2010

La danza del Diavolo Verde

Avete mai visto danzare un Diavolo verde?

Se chiudete gli occhi, scommetto che riuscite ad immaginarvelo anche a voi: ecco, io lo vedo danzare sui tetti, sotto il cielo stellato e la luna piena. Lo vedo aggrapparsi alle grondaie, rimirare un po' malinconico l'infinito, e poi saltare a testa in giu' allegro sui comignoli, volteggiare attorno un vecchio parafulmine arrugginito, giocherellare coi gatti, e infine esplodere in mille coriandoli colorati e mille scintille quando arriva il sole ... Ecco, il Diavolo Verde dormirà fino alla prossima notte, quando quei mille frammenti, al suono della musica, torneranno festanti a dargli anima e corpo.

8 comments:

  1. stupendo brano, sai che adoro il violoncello che ho studiato, ahimè, per poco tempo.

    (vorrei farti sentire questo bambino incredibile)
    http://www.youtube.com/watch?v=F9ijwfRTv0o&feature=related

    ReplyDelete
  2. AnonymousJuly 24, 2010

    Ciao Giò...lasciamoli dove sono i diavoli;-)
    sappi che ti seguo sempre..
    ho chiuso un'altro blog, ma aperto un altro...ehm sono una girovaga: mai fermarsi!
    Riparto per l'ospedale, ma poi torno al mare :-)
    Ti mando un bacione!
    Chiara viola

    ReplyDelete
  3. Non manchero' di ascoltare quel brano Marisa :-)

    ReplyDelete
  4. Cara Viola, ma questo è un diavoletto :-)
    Fammi sapere dove è ora il tuo blog.

    A presto,

    Viva il mare :-)

    Gio

    ReplyDelete
  5. Sento ancora l'odore della pece che usavo per pulire i crini di cavallo del mio archetto... nostalgia profonda di qualcosa che ho voluto lasciare. Strana la vita eh?! Il pezzo è magnifico, lui è strabravo. Il diavolo verde? Finchè rimane sui tetti ok, basta che non venga in casa... ;)

    ReplyDelete
  6. Mia cara, è un diavoletto innocuo.
    L'unico danno che può combinare è far cadere qualche tegola dai tetti mentre balla come un pazzo :D

    ReplyDelete
  7. Allora più che un divoletto è un folletto ;)

    ReplyDelete