Sunday, 7 February 2010

Musica della domenica, tredicesimo episodio

Settimana scorsa, mercoledi se non ricordo male, sono uscito dal lavoro prima del solito. Avevo passato tutto il giorno a scrivere bachi nel mio codice, ed ero così soddisfatto della mia opera che decisi di premiare tanta abilità regalandomi una visita al negozio di CD usati che c'è nella parte vecchia della città.
Alle volte capita di fare ottimi affari - in questo caso sono stato davvero fortunato.
Per due euro ho comprato un cd di Sting - lo stesso CD che per primo, in assoluto, ho ascoltato da bambino.

Assieme ad uno dei Pink Floyd, se devo essere sincero.
Sei sul mio radar anche tu!
Ero bambino, l'album è del 1988, e a quei tempi erano ancora i nostri genitori gli innovatori, i dispensatori più o meno generosi di emozioni, conoscenza, perfino istinto, ancora prima che educatori.
In questo caso, le novità inseguivano le emozioni, suggerivano una conoscenza ignota: non tanto per la tecnologia, un CD non sembra tanto diverso, a un bambino, da un disco qualunque (eppure quei mille colori che brillavano sulla superficie del CD ci estasiavano, vi ricordate?), quanto per la musica, così strana (specie per i Pink Floyd) e per quelle parole incomprensibili - il mio primo incontro con lingue straniere.
Il vero maestro non è in cattedra: i miei genitori mi hanno educato più con l'esempio che non con le parole, più nello svolgimento delle loro azioni da adulti che non nei tentativi di comunicare con la lingua che, imparata da bimbi si dimentica già da adolescenti.
Ne riparleremo - nel frattempo godetevi questo meraviglioso pezzo.

9 comments:

  1. bello sì, però me lo ricordo in inglese...

    ReplyDelete
  2. Grazie per questo ritorno al passato, anche se il pezzo mi si cuce addosso benissimo ancora oggi!

    ReplyDelete
  3. Ciao Gio!
    Sono curioso: qual'è stato il tuo primo album dei Pink Floyd?

    Grazie per la bella canzone in Portoguès!!!

    :) :) :)

    ReplyDelete
  4. Caro Milo

    PENSO sia stato The Dark Side of the Moon, ma ai tempi avevo 9 anni e ne ho solo un ricordo.
    Dovrei risentirlo, perchè me lo ricorderei subito.
    Devo confessare che i Pink Floyd mi piacciono molto, ma non ho discografia ...

    ReplyDelete
  5. Cara Marisa, il nostro era proprio in Portoghese :-)

    ReplyDelete
  6. Eva, che piacere risentirti :-)
    Allora, come va?
    A presto!

    ReplyDelete
  7. Bellissimo il pezzo. Il mio papà in soffitta ha una valigia piena di dischi in vinile. Mi sa che andrò a dare un'occhiata.

    ReplyDelete
  8. ho amato molto Sting, l'avevo messo momentaneamente in 'naftalina'...mi sa che è arrivato il momento di rispolverarlo.

    P.S.
    Battiato e Alice...che sogno.

    ReplyDelete
  9. Buona idea Angela!
    Buona idea anche la tua Nicole!

    A presto :-)

    ReplyDelete