Tuesday, 16 February 2010

Il tedesco e la felicità

Nonostante tre anni di permanenza qui, permanenza che spero di prolungare ben oltre la durata del mio contratto attuale, non ho imparato a parlare il tedesco.
Il motivo principale è da attribuirsi al fatto che nell'ambiente di parla soprattutto inglese, e che pure in città, dal benzinaio come al mercato, quasi tutti parlano un buon inglese.

Ci sono pero' alcune cose che già amo del tedesco.

Lieben, leben: vivere, amare.
Non è meraviglioso?
Quando avro' piu' dimestichezza mi avventurero' in frasi del tipo

'Lieben ohne leben ist sterben täglich'. 'Vivere senza amare è morire ogni giorno'.

Al momento mi diletto capendo finalmente perchè 'Uno è cio' che mangia' è un detto cosi popolare.
In tedesco si dice:
'Man ist was man isst'

C'è poi il verbo 'Spielen' - come in inglese, si usa sia per 'giocare' che 'suonare'.
Mi piace!

Finisco con una delle parole piu' belle:

Gluck.

Significa 'felicità' e 'fortuna'.

ed è ben cantato nel Flauto Magico da Papageno e Pamina:

'Nur der Freundschaft Harmonie
Mildert die Beschwerden;
Ohne diese Sympathie
Ist kein Glück auf Erden. '

'Solo l'armonia dell'amicizia
lenisce i malanni:
senza questa simpatia,
non v'è felicità in terra'.

Come si dice 'felicità' nelle lingue che conoscete?

8 comments:

  1. lieben, leben: AMARE, vivere. non il contrario ;)
    eccoti qualche chicca:
    Querdenker
    Schadenfreude
    Zweisamkeit
    Rechthaber
    Unwort
    adesso hai un motivo in piu' per imparare la lingua

    ReplyDelete
  2. Oddio, GIURO che è stato un errore di distrazione ;-)
    Grazie delle dritte,

    Du bist immer sehr herzlich willkommen ;-)

    ReplyDelete
  3. Felicita': štěstí. :) Significa anche "fortuna".

    Ahoj.

    ReplyDelete
  4. Volevo risponderti nel mio blog, ma visto che qua se ne parla...
    Felicità, nella mia lingua, che poi per scriverla dovrei usare il cirilico, si chiama Среќа. No mi chiedere come si pronuncia. E' difficile da spiegare, scrivendo.

    ReplyDelete
  5. All'inizio ci si sente stupidi e quando si parla viene fuori una vocetta acuta. Si fanno tanti errori, ma lentamente si impara. E piu' si impara, piu' si acquista fiducia. E piu' si acquista fiducia, piu' si parla (sempre meno con la vocetta acuta). Piu' si parla, piu' si impara. Piu' si impara, piu' ci si sente orgogliosi e piu' si osa. Per le piu' grandi conquiste sono state 1) spiegare al parrucchiere come tagliarmi i capelli 2) trascorrere un pomeriggio con una collega 3) assistere a dei seminari in tedesco 4) leggere un libro *vero* in tedesco (la conquista di questo mese).
    E poi: lo prendi mai un caffe' al volo da Starbucks-Central?

    ReplyDelete
  6. Che bello Cowdog :-)

    Proprio oggi cercavo un corso serale, ma iniziano troppo presto ... e comunque sono troppo preso temo ...
    Per ora riesco veramente a fare pochissimo - Ich hatte gerne einen orangensaft! - è qualcosa di cui vado molto fiero ;-)

    Starbucks-Central è una meta non inconsueta dei miei sabati pomeriggio - una bella Lemon Loaf Cake è quello che ci vuole per iniziare bene il pomeriggio ;-)

    E tu?

    ReplyDelete
  7. talvolta.
    magari un giorno ti trovero' li'.

    ReplyDelete
  8. Oppure possiamo dare una mano al caso, no?
    Scrivimi una e-mail se vuoi, il mio indirizzo è
    gioneldeserto@gmail.com

    ReplyDelete