Wednesday, 6 January 2010

Il decalogo dell'amicizia

Oggi e nei prossimi vorrei fare qualcosa di diverso dal solito.

Visto e considerato quanto è bello chiacchierare con alcune persone che ho conosciuto qui, mi piacerebbe coinvolgere quanta piu' gente possibile per stilare ...

IL DECALOGO DELL'AMICIZIA

ovvero le dieci buone norme sulle quali costruire un rapporto di amicizia.

Ognuno di voi è invitato caldamente a dire la sua - alla fine tenteremo una sintesi.

Prima di tutto ho una domanda per voi: il decalogo dell'amicizia uomo-donna è diverso dal decalogo dell'amicizia uomo-uomo o donna-donna?

Seguirà ovviamente un altro decalogo un po' piu' complesso, e mi pare inutile aggiungere di cosa stia parlando.


16 comments:

  1. Ho paura che questo decalogo vari non solo da uomo a donna, ma da "persona" a "persona"... :)

    ReplyDelete
  2. Un punto di vista decisamente saggio ;-)

    ReplyDelete
  3. Non ho mai creduto all'amicizia incondizionata tra un uomo e una donna, perche' dietro secondo me si celano aspettative diverse...

    ReplyDelete
  4. Il decalogo dell'amicizia tra uomo e donna per me dovrebbe essere un endecalogo, in cui le prime dieci regole dovrebbero essere le stesse degli altri, mentre l'undicesima regola reciterebbe:
    11. "Accertati che non ti induca in erezione, altrimenti cambia decalogo!"
    Ciao Gio!
    :D :D :D

    ReplyDelete
  5. Ma dimmi Eva, secondo te è dall'inizio che si celano questa diverse aspettative? O è un 'rischio' permanente sotto cui puo' soccombere tutto?

    Milo ad esempio la sa lunga in proposito ;-)

    ReplyDelete
  6. Gio', sarebbe un discorso troppo lungo da fare. Comunque tu lo sai cosa penso.
    Posso pero' rispondere alla tua domanda finale: il decalogo dell'amicizia uomo-donna e' diverso dal decalogo dell'amicizia uomo-uomo o donna-donna?
    La risposta e': si'.
    Sarebbe assurdo se non fosse cosi'.
    Pero' un decalogo, cioe' trovare 10 norme, e' troppo secondo me. L'amicizia ne presuppone meno.

    ReplyDelete
  7. Mia cara Klara, se penso a te istantaneamente sparisce ogni decalogo e resta solo l'essenziale.
    Tu.

    ReplyDelete
  8. Infatti Milo ha usato parole che io mi sono limitata a pensare senza riportarle qui...

    ReplyDelete
  9. Nel mio piccolo comunque non lo vedo un rischio così grosso e incombente sulle nostre piccole anime smarrite e soavi ;-)

    A presto!

    ReplyDelete
  10. a dieci forse non arrivo...
    1) Fiducia totale
    2) rispetto delle proprie libertà
    3) niente gelosie
    4) nessun coinvolgimento di amorosi sensi,non è impossibile. Ho due amici maschi dall'adolescenza. Mai tensioni amorose da entrambe le parti. Solo un leggero possesso alle volte in passato.
    5) 'Accettare' eventuali patner

    ReplyDelete
  11. Cara Nicole, questi li prendo in toto!

    ReplyDelete
  12. Non credo sia possibile stilare nessun decalogo..la ns. vita e' piena di variabili e il decalogo mi saprebbe di 10 comanadamenti..sicuri di non aver mai peccato?
    Io mi regolo così...un solo punto..rendianìmoci la vita più leggera possibile e il resto viene da se..

    Poi sull'amicizia uomo-donna..Mmmm

    Perdona se non ti sono stata utile

    ReplyDelete
  13. Ritorno volentieri sull'argomento. Non stilero' un decalogo, ma via via che mi verra' in mente diro' quello che, secondo me, con l'amicizia non c'entra niente.
    Ad esempio il possesso talvolta opprimente e la richiesta costante di attenzione sono a mio parere due elementi che con l'amicizia non hanno niente a che fare. Ed e' il motivo per il quale sono cosi' intransigente verso le persone che hanno quel certo tipo d'atteggiamento.
    Sono molto sensibile, percettiva, mi basta un nonnulla, un'inflessione della voce o, se si parla di virtuale, un termine usato al posto di un altro ed ecco che le mie antenne si drizzano e mi mettono in allarme.
    A volte riesco a "sentire" i desideri e le loro aspettative che queste persone nutrono nei miei confronti. Che' poi sono questi dettagli che segnano il punto di demarcazione fra amicizia e qualcosa di diverso.

    ReplyDelete
  14. Mia carissima Chiara,

    quando c'è quel qualcosa di diverso, quasi sempre combina danni incalcolabili (specie se non corrisposto) e allora meglio fare un bel passo indietro per non fare del male a sè stessi e all'altra persona.

    Pero' va detta una cosa: l'intensità dell'amicizia non è seconda a quella dell'amore in senso 'stretto'.. L'amicizia è un sentimento non meno forte - e chi ha un fratello, o una sorella, che ama sa cosa voglio significare - ma riuscire a credervi è cosa non comune a molti.

    Nelle mie parole colme d'affetto per i miei amici, specie per le mie amiche, io temo spesso il sospetto di un malinteso.

    A presto ;-)

    ReplyDelete
  15. 1. Essere disponibile
    2. Ascoltare
    3. Dare un consiglio solo quando viene richiesto
    4. Non fare domande che facciano soffrire inutilmente (sì a quelle che fanno soffrire utilmente)
    5. Capire che non sono la sua unica amica (quindi niente inutili gelosie)
    6. Nessun coinvolgimento amoroso (altrimenti, checché se ne dica, NON è amicizia)
    7. Dire la verità
    8. Se non si è estroversi, dire con parole l'affetto e l'amicizia; se si è estroversi, non pretendere che l'amico/amica sia come noi
    9. non aspettare che l'altro dia, ma dare per prima
    10. Non sono perfetta, quindi no problem se il decalogo l'ho disatteso, purché sia per affetto

    ReplyDelete
  16. Tutto condivisibile, specialmente i punti 4,5 e 6.
    A presto :-)

    ReplyDelete