Thursday, 17 December 2009

Bambini

Da bambino, all'asilo, dovevo essere davvero uno scocciatore.

Mia sorella ne è testimone: a me, e ad altri bambini, letteralmente tappavano la bocca con lo scotch da pacchi, proprio quello da imballaggio color nocciola.

Ovviamente non mi venne mai in mente di dirlo ai miei genitori, nè di ribellarmi.

Vuoi per quella fiducia che si ha nei 'grandi', che neppure si mette in discussione, vuoi per paura.

A causa di questa fiducia e di questa paura, si possono fare anche ben peggiori cose, a un bambino, che non chiudergli la bocca.

Fiducia, paura, bambini.

Fiducia.

La fiducia Silvio la chiama amore - oddio, come sta male quella parola in bocca a lui.

Paura.

La paura è quella delle denunce (su internet), delle botte(alle manifestazioni), dello sputtanamento mediatico (sui media), delle ritorsioni (sul lavoro).

Beh, a questo punto immagino abbiate capito chi sono i bambini.

Adesso che sono adulto, molto sicuro di me per certi versi, vorrei tanto reincontrare quella maestrina di CL che mi tappava la bocca, quel maestro elementare che mi chiamava 'saputello antipatico' e tutti quelli che hanno approfittato delle mie debolezze, e che hanno tentato di distruggere Gio.

E tu?

4 comments:

  1. Io quella suora che in colonia al mare, di fronte ad un mio capriccio, mi disse che i miei genitori non sarebbero tornati mai piu' a riprendermi.

    ReplyDelete
  2. Viruss.
    Vivo in un piccola cittadina di 60mila anime, e quando sono tornata a vivere qui mi sono detta che appena avessi saputo della morte del mio ex maestro (perchè qui è impossibile non venire a saperlo) sarei andata per vederlo morto.
    Proprio quel maestro che riempiva di botte i bimbi e di particolari attenzioni noi bimbe e ci terrorizzava tutti.
    Ed è morto infatti, due mesi fa e non sono andata a vederlo.
    L'importante è che sia andato...

    ReplyDelete
  3. io quella p.....di suora laica, che un giorno mi abbassò le mutandine e me ne diede di santa ragione, perché l'avevo vista rubare le merendine e lo avevo detto.

    ReplyDelete
  4. Chi fa violenza sui bambini, ha ricevuto violenza e quei bambini che oggi hanno subito violenze, domani violenteranno.
    La catena è inarrestabile perchè non c'è mai fine agli orrori che l'uomo può perpretare.
    Secondo me non ci starebbe male un nuovo diluvio universale, ed io, che ovviamente sono Noè, sulla mia barca avrei gia un'idea di chi salvare e chi no!!!! ;o)

    ReplyDelete