Friday, 11 December 2009

Nuovi nomi nella rubrica, ovvero amiche immaginarie

Ma al momento senza numeri.

I nomi pero' li ho già in mente.

Eccoli:

Alice:

Beh, Alice la conoscete. Non è la mia anima gemella - quel titolo spetta a qualche sventurata che abbia avuto una vita sventurata almeno quanto la mia - ma è in assoluto la persona che piu' mi fa star bene. Con Alice ogni fibra del mio corpo, della mia mente, ogni antro della mia anima prende forza, vigore, s'illumina. Alice ha una cultura poliedrica senza pero' i tratti degradanti dell'ecclettismo nozionistico, un animo sensibile e tanta voglia di imparare a difendere le proprie idee - al momento è un po' fragile, e di tanto in tanto la trivilità altrui, un misto di protervia e violenza, la mette in difficoltà. Cerchiamo assieme di correggere assieme questo tratto del suo carattere - non deve perdere dolcezza, ma imparare a lasciarla intravedere solo a chi non vuole nuocerle. Non ci amiamo ma facciamo un numero di cose assieme - a lei è consentito il contatto.

Ipazia:

Ipazia è semplicemente matta. Ha quella pazzia che pero' ti fa sentire a tuo agio, perchè bene o male, nel tuo intimo, ti viene di chiamarla normalità. Quando la invito a cena, comunque, cucino io, non sopravviverei ancora a uno dei suoi esperimenti culinari - controllare le scadenze è un optional per lei. Lei ha una maestria senza pari in un ambito specifico, nel quale vive. Potrebbe essere una musicista, che senza quelle 4 o 6 corde non riuscirebbe mai a guadagnarsi da vivere. Quando penso a lei i miei occhi si illuminano, e non posso fare a meno di sorridere.

Nefertiti:

Nefertiti è nell'ordine bellissima e ultra self-confident. Ci siamo conosciuti per caso - al solito io le ho dato del lei - e come risposta, guardandomi dall'alto in basso, lei mi ha chiesto di rivolgermi a lei dandole del 'voi'. Insomma, è un gioco delle parti il nostro - un gioco che non ha pause. Ogni volta che la sento devo, è una delle prime regole, trovare per lui un nuovo epiteto pena la scomunica. Non la amo ma ne sono attratto terribilmente - lei lo sa e non fa nulla per non approfittarne. Non ho ancora capito se mi sta usando come giocattolino o se non sia il viceversa. Un giorno ci diremo 'Ciao' e scoppieremo a ridere. Unica.

Silvia:

Vabbè, che dire di Silvia? La amo. Ma è lesbica, e temo abbia una mezza storia con Alice, nel senso che mi ha esplicitamente chiesto di organizzarle un incontro - e dopo l'incontro, avendo chiesto ad Alice 'come è andata', la mia amica è arrossita. Nefertiti ne è un po' gelosa da quando osai negarle un appuntamento in quanto dovevo uscire con lei. Mi vuole bene ma mi considera un po' troppo sognatore. Non l'ho mai neppure abbracciata ma riusciamo comunque a vederci senza drammoni. Ormai, quel Gio è morto e sepolto.

Marguerite:

Marguerite vive lontana - ci siamo conosciuti per caso, a una conferenza, e ci siamo subito piaciuti. Ha una cultura, extra scientifica, immensa ed è una sorgente inesauribile di consigli: letture, mostre, saggi, dischi - in pratica vicino lei mi sento un imbecille. Forse per me prova qualcosa di diverso dal solito affetto - lei non ha fratelli e credo cerchi un confidente intimo. Forse si trasferirà vicino a dove vivo nei prossimi mesi. Io incrocio le dita - sperando che le mie altre magnifiche donne l'accolgano come merita. Ha un senso dell'umorismo straordinario, e passiamo un sacco di tempo a giocare con le parole. Mi manca.

Tutte e 5 le posizioni sono al momento disponibili, anche se un paio di candidate in carne e ossa io le avrei in mente ...
Mandate i vostri CV a Gio ;-)

13 comments:

  1. Fantastico ! Mi fanno pensare alle eroine di una serie televisiva ... ^_-

    ReplyDelete
  2. Ehy...io avrei delle proposte, ma al momento il mio 'amico' invisibile mi vuole tutta per lui.
    Ma anche io non disdegno i cv;)

    ReplyDelete
  3. Vero, anche io devo scrivere il mio CV.

    Peculiarità: non sono geloso, giusto un po' quando siamo io e te - nel senso che le nostre emozioni sono sacre, e visto che gli altri non le capirebbero, meglio non farne mercimonio o chiacchiera vana.

    ReplyDelete
  4. My name is: Viruss
    Biondina.
    Età anagrafica: 34
    Età apparente: 28
    Rughe: abbastanza.
    Carattere: molti spigoli.
    Espressione: arcigna.
    Titolo di studio:dalla scuola materna all'università.
    Propensione: alla felicità...mai.
    Senso del gioco: forse qualche anno fà.
    Propensione ai rapporti interperonali: ZERO.
    La domanda che mi pongono più di frequente: perchè sei triste?
    La mia risposta più frequente: non sono triste, sono cosi.
    Il mio libro preferito: La Caduta -Camus
    Il mio secondo libro preferito: Memorie dal sottosuolo - Dosto.
    Il mio film preferito: Stalker - Tarkovskij
    Il mio secondo film preferito: 2001 odissea...ecc - Kubrik
    La mia favola preferita: Il favoloso mondo di Amelie
    La mia canzone preferita: Le tre madri - De Andrè
    Pesci nata di febbraio.
    dicono di me: stronza.

    Va bene, mi farete sapere.
    See you.

    ReplyDelete
  5. Viruss, ho appena aggiunto un nome alla mia rubrica telefonica - il tuo.

    Tutti i tuoi titolo sono sicuramente eccellenti, ma quello che veramente ti fa sfuggire da ogni possibile schema già presente nella mia mente è quel 'Favola preferita'.

    Mi piace quello ZERO, scritto tenendo con un dito premuto SHIFT, immagino battendo i tasti con convinzione e un po' di delusione per questo nulla che circonda.

    Welcome.

    ReplyDelete
  6. Thanks Giò.
    Pensa un pò, leggo il tuo blog da qualche mese e lo trovo molto emozionante, in particolare in mezzo a questo marasma blogg-isterico dell'un-politically correct.
    Si certo che mi interesso di politica, l'importante è che la politica non si interessi di me e purtroppo non succede.
    Per tornare al tuo blog...mi sono molto emozionata a leggere di quella ragazza (quella dell'ombrellino a pois)che tu descrivi con un fervore quasi mistico, e mi sono detta: ah che bello che un uomo possa pensare tali cose belle...magari di me quando cammino per strada.
    Poi ho ridacchiato perchè non è mai successo e mai succederà perchè io arcigna appaio sul serio.
    Vabbè pace, sono stata romantica per un attimo grazie a te.
    See you soon.
    Ps. I am Viruss.

    ReplyDelete
  7. Beh Viruss, la tua emozione mi lascia abbastanza senza parole.

    Arcigno: definiscimelo meglio e ti dirò cosa penso quando vedo una ragazza 'arcigna'.

    A presto,

    Gio

    ReplyDelete
  8. Questa Viruss non è male davvero...ma è una Pesci, uhmmmm .
    Alle volte ti dicono che vanno a comprare un pacchetto di sigarette e poi non tornano più!:(


    Ma, magari non fuma:)

    ReplyDelete
  9. Cara Nicole, adesso sono ufficialmente confuso!

    Io spero che non fumi ;-)

    ReplyDelete
  10. Non fumo infatti ma magari esco per comprare le caramelle.
    In realtà non mi intendo di zodiaco ma dicono che essere pesci equivale ad avere un doppio di se...per quanto mi riguarda da queste due Viruss vengono fuori delle belle battaglie senza vincitori ne vinti. Ristabilire l'equilibrio è ricostruire una montagna di sassi, faticoso e instabile.
    Grazie Gio per il tuo interessamento al mio aspetto caustico ma non c'è molto da dire, è un tratto del mio essere del quale ho preso atto diverso tempo fa e con il quale ho fatto pace in tempi più recenti. Anzi, imparo da poco a farne tesoro, mi aiuta ad evitare svenevoli convenevoli (scusate il bisticcio) e scoraggia le molestie di chi apre bocca per far prendere aria ai denti.
    Posso raccontarti un episodio...qualcuno nel conoscermi pensò e solo dopo diverso tempo mi disse, che avevo una faccia da bimba senza la dolcezza dell'infanzia. Può rendere l'idea?
    Ciao.

    ReplyDelete
  11. Ma se della bimba conservi lo stupore, hai tra le mani una chiave, un pass part quasi tout che ti permetterà di aprire forzieri che ben pochi vedono.
    Devo confessarti che non mi stupisce questo tuo fare tesoro di quella tua attitudine.

    ReplyDelete
  12. Io mi riconosco in quell'Ipazia, vivo di musica e con le mie corde ed i miei tasti mi nutro meglio che coi manicaretti.
    Più che pazzia, la mia è stravaganza e mi distinguo dalle altre donne dalle quali ho cura di tenermi ad una distanza di sicurezza.
    Sono molto popolare e ricercata per la mia allegria esteriore tendente alla comicità e
    ho un passato da "Pierino la peste" alle spalle.
    Non seguo la moda ma garantisco l'affidabilità.

    ReplyDelete
  13. Finalmente Ipazia, è da una vita che ti sto cercando ;-)

    ReplyDelete