Saturday, 19 December 2009

Musica della domenica, sesto episodio

Ho dovuto posticipare di un giorno il mio rientro in Italia.
Visto che domani dunque sarò in viaggio, e una volta giunto a casa presumibilmente distrutto e non in grado di scrivere, anticipo a oggi la 'Musica della Domenica'.

Oggi vi propongo qualcosa di semplicemente magnifico - non si tratta di musica in senso stretto, ma non credo che manchi musicalità in questo passo.




Quando eravamo bambini, spesso passavamo le vacanze estive presso il Conero.
E il buon padre, salendo verso Recanati, di tanto in tanto ci recitava qualche verso del sommo Giacomino.

Queste sono le cose che Gio ama.

E' da anni che non torno a Recanati.

Con Alice si potrebbe organizzare un week end a maggio - stanze separate, non siamo neppure credibile come coppia a dirla tutta - si, perchè lei è oltre la bellezza.

Non ci sono mai stato a maggio.

Chissa come sono le colline.

4 comments:

  1. Mi ci hanno portato a Recanati quando ero bambino una volta. Anch'io passavo le vacanze estive nelle Marche.
    A Recanati, se ricordo bene, c'è anche la tomba di Beniamino Gigli; una piramide alta e stretta.
    Della casa del Leopardi ricordo solo, oltre la piazzetta all'entrata e il colle dell'Infinito, una teca con al suo interno un quaderno con delle dimostrazioni di geometria, almeno così dicevano, io ero troppo giovane per capire se erano dimostrazioni o no.
    Non sono un grande appassionato di poesia, mi portano nella casa del Leopardi e mi ricordo di un quaderno di geometria...
    Quando andavamo in giro, durante le vacanze estive, nell'entroterra marchigiano erano per me i giorni migliori. Ho sempre odiato la spiaggia.

    Buon viaggio.

    ReplyDelete
  2. La spiaggia a me non piace proprio in generale ... ma quella era veramente terribile, senza sabbia, quelle pietruzze, per quanto levigate dal mare, erano un dolore continuo per i piedi!
    Io amavo Osimo, Loreto, Recanati ...
    A presto Marco!

    ReplyDelete
  3. Carissimo Gio!
    Il Conero è stupendo e ne conservo un ricordo bellissimo.
    Non credo di tornarci presto, ma spero che invece tu ci vada proprio il prossimo maggio.
    La crisi monetaria mondiale consiglia però un'unica stanza. (Per risparmiare, è logico!)
    ;)
    Un saluto e TANTI AUGURI DI BUON NATALE !!!
    A presto!
    ^_____^

    ReplyDelete
  4. Ok, proverò con questa scusa ;-)

    Ma in verità credo che se mai ci andrò, sarà da solo - e lo stesso sarà bello comunque.

    A presto!

    Gio

    ReplyDelete