Saturday, 7 November 2009

Sbadataggine

Oggi sono andato nel meraviglioso negozio di articoli musicali che c'è giù in città.

E' enorme: ci sono strumenti, dischi, spartiti, sale d'ascolto, impianti stereo.

Da un po' di tempo, da quando ho preso un Hi-Fi di discreta qualità, passo ore liete di caccia in questo emporio, a curiosare tra cataloghi di musica che non ho mai conosciuto, cercando le offerte migliori.

Con 15 euro puoi portarti a casa 10 CD di Jazz: registrazioni buone di Davis, Gillespie. Quest'estate c'era una mega svendita di CD Naxos, un catalogo sterminato: ho preso alcune fregature colossali, registazioni tecnicamente scadenti degli anni '20, ma per 3 euro ho trovato dei CD di altissima qualità di Ravel, Debussy, Gershwin e di autori che non conoscevo - Faurè, Bajoras e tanti altri.

Dirò un'altra volta del mio amore per la musica.

Oggi sbadatamente, per la fretta, ho comprato due CD identici.

Ho sempre coperto di piccoli regali ed attenzioni i miei amici.
Un regalo che cos'è se non una scusa per un bigliettino, un disegno stilizzato che chissa dove conserverai?

Quale occasione migliore per un regalo?

Sto guardando questo CD.
Uno lo sto ascoltando, l'altro, il doppione, è qui sul tavolo.

Appena mi sono reso conto dell'errore, beh, diciamo subito dopo aver imprecato leggermente, ho deciso che entro lunedi me ne sarei liberato, e che qualcuno avrebbe goduto del mio errore.

A fianco un foglio ancora bianco.

Non so cosa scrivere, non so per chi scrivere.

...

Il concetto è: 'Ti voglio bene, ma non siamo più amici'.
Ma non riuscirò a metterlo in forma decente, quindi alla fine non ci sarà nessun biglietto solo un 'Toh, ho comprato un doppione, lo vuoi?'.

Dai, mettiamola sul ridere.

Che ne dite di:

'Ti voglio bene, ma stammi lontano come se avessi (tu o io, è indifferente) la peste nera'?

7 comments:

  1. mi sembra accettabile.
    anche se queste dichiarazioni con le persone giuste cadono nel vuoto. c'est la force majeure on appelle amour.
    la peste nera poi non è un deterrente per chi si vuole bene davvero.

    love, mod

    ReplyDelete
  2. Messaggio drastico, ma efficace!!!
    ;)

    Ciao Gio!
    ^_____^

    ReplyDelete
  3. Ehm,lasciami capire ,se seguo il tuo discorso hai in mente di trovare qualcuno da scaricare solo perché erroneamente hai acquistato due cd doppi ? Hmm..numble,numble..ti confesso che non riesco a seguirti ... .

    Buona domenica :)

    ReplyDelete
  4. Mia cara Mod, voler bene può significare rinunciare.

    Milo, domani ti farò sapere come sarà andata ;-)

    ReplyDelete
  5. Colpa mia Alessandra ;-)
    Ho scritto ieri notte, e non dovevo essere molto lucido.

    Ci sono persone che ho avuto come amiche, e che ora non lo sono più anche se voglio loro bene.
    Non è colpa di nessuno, nè guardo con amarezza alla nostra passata amicizia.
    Prima facevo loro regali d'ogni sorta, con stupidi bigliettini.
    Ora non è più così.
    Quindi non so come donar loro questo insulso CD ;-)

    ReplyDelete
  6. Gio, ora mi sembra di avere capito,forse davanti a quei cd è sorta una lieve e passeggera nostalgia-malinconia ...capita anche a me , poi volentieri mi lascio riacchiappare in fretta dal presente e i pensieri si dissipano nell'oblio (temporaneo )..

    ReplyDelete
  7. Qualcosa di simile.
    E, similmente a te, sono già tornato nel presente.
    A presto!

    ReplyDelete