Monday, 16 November 2009

Follie

Ok ok ...

Oggi mi sento stranissimo.
Il che è solo parzialmente normale.

Grande Giove, amo la musica.

Recentemente ho investito una discreta somma di 'danè' in questo amore - fuor di metafora, mi sono svenato.

Dico 'investito', nel senso che il ritorno è garantito, e molto piu' soddisfacente che un 5% di rialzo alla borsa di Tokyo.

Il Nikkei mi sta simpatico, ma non mi ha mai risolto una giornata.

La musica l'ascolto in modo strano e un po' disordinato, lo ammetto.

Un amico era solito dirmi che la musica come la intendeva lui - un vero amante e conoscente della musica - era diversa da come la intedessi io.
Vero, anche se detto cosi la cosa mi faceva un po' incazzare.

Per me la musica riesce spesso ad essere solo sottofondo, per alcuni è il centro dell'universo.
Non penso abbiano molti mai capito cosa c'è al centro del mio universo - e giustamente non gli interessa la cosa.

Vortice dal quale non posso divincolarmi, mille ancore che mi trattenete nell'abisso, non ho vissuto un giorno libero da voi - ma dopotutto vi sono grato.

'Noi'.

Siamo liberi di vedere il mondo attorno a noi - senza mai conoscerlo.
Trasferiamo i nostri sogni alle possibilità degli altri.
Pensiamo che certe cose, per noi banali, siano necessariamente comuni a tutti.
Poi un bellissimo giorno scopriamo con stupore e un po' di delusione, che c'è molto meno di quanto non pensassimo.

C'è, ma solo in pochi, qualcosa di meraviglioso.

E comunque noi non abbiamo mai imparato a camminare.

La musica è allora un tizio cui chiedo un passaggio.

Piccola lista dei folli acquisti di Gio in campo musicale dell'ultimi mesi:

- Lettore CD / Amplificatore Denom, Casse KEF (mi sono svenato ahime);
- Cuffie Grado SR-325 si; prese da Amazon, approfittando del cambio faverevolissimo; (mi sono altresi svenato ahime)
- Opera Quasi-Omnia della Callas;
- Un box con le 50 opere piu' celebri della storia della musica;
- Saccheggio indiscriminato del catalogo Naxos, approfittando di svendite online e in negozio: mi sono sbizzarrito e ho finalmente dato sfogo alla mia passione per la Tromba Barocca, i concerti di Pietro Locatell e musica medioevale che adoro and many more;
- Monografie incentrate su specifici strumenti: flauto, tromba, trombone, oboe, !contrabbasso!, clavicembalo, clarinetto, corno - mi manca l'arpa!
- Monografie assai sostanziose su specifici esecutori-autori-periodi (Menuhin, Vivaldi, Barocco)
- Monumentali raccolte Jazz a prezzi stracciati: Davis, Coleman, Gordon, Gillespie, Django;

Cosa voglio adesso:

- Trio lescano, Quartetto Cetra, Rabagliati e la musica italiana di quei tempi - mi manca un po' di pop-music;

Mia sorella dice che sono preda di una frenesia compulsiva.
Ma ditemi, cos'è la vita se non cantiamo e danziamo un poco?

Sono ricco.

E, per la cronaca, oggi avrei mal di schiena, ma questo concerto di Mozart per clarinetto e orchestra ha traslato altrove la mia anima. Ma l'ho sempre detto dopotutto: nessuno al pari di Mozart ha fatto bene all'umanità, salvo forse Alexander Fleming ;-)

No comments:

Post a Comment