Thursday, 12 November 2009

Il processo breve

L'hanno proprio pensato per l'imputato breve.
Chissa se anche questa l'italiano se la beve.


Cosentino dal premier : «Non mi ha chiesto passi indietro, mi candiderò»

Sarà contento Fini, che aveva giudica la sua candidatura 'improponibile'.
Chissa quali sponsor, più potenti di Fini, può vantare Cosentini.

Quest'uomo oggi, non fosse in parlamento, sarebbe in galera, alla faccia di Minzolini che va dicendo che non esiste più immunità parlamentare.


È quindi consentito: sottoporre ad indagini i parlamentari senza richiedere l'autorizzazione della Camera di appartenenza, arrestare il parlamentare in presenza di una sentenza irrevocabile di condanna e mettere in arresto il parlamentare nel caso in cui sia colto nell'atto di commettere un reato per cui è previsto l'arresto obbligatorio in flagranza.

Mentre non è consentito all'autorità giudiziaria, senza la preventiva autorizzazione della Camera: sottoporre a perquisizione personale o domiciliare il parlamentare, arrestare o privare della libertà personale il membro del Parlamento ad eccezione di una sentenza irrevocabile o della flagranza, e procedere ad intercettazioni delle conversazioni o comunicazioni e a sequestro della corrispondenza.


Tratto da Wikipedia

La speranza? Eccola li, in latex, stivaloni, manganello e manette.

2 comments:

  1. bella foto!
    ...der Rest ist ein (peinliches) Schweigen. (quasi Goethe)

    ReplyDelete
  2. Sapevo avresti apprezzato ;-)

    ReplyDelete