Tuesday, 20 October 2009

A Leipzig, prima parte

A Leipzig andai a novembre del 2006.

A quei tempi avevo paura di volare, sicchè vi andai in treno, facendo tappa a Monaco, città che decisamente amo.

Vi ero stato anni prima, a Monaco, e una cosa che mi aveva decisamente colpito erano stati i locali di spogliarello/bordelli, che ai tempi in Italia non esistevano, o di certo non in centro città: motivo di vago scandalo per il Gio adolescente e un po' tonto (che doveva proprio essere a un paio di metri dalla vetrina, guardarla con attenzione e con fare da cliente incallito per rendersene conto) e ora invece esempio, ai suoi occhi, di una vittoria di quella gente sull'ipocrisia.

Devo aver letto in qualche parte di una proposta di legge, in Belgio o Lussemburgo, per pagare, ai disabili, delle prostitute. Un argomento decisamente interessante, che mi riguarda solo in parte, e per nulla banale del quale mi piacerebbe discutere (ma non ora).

Ero partito all'avventura, senza aver prenotato nessun albergo. Ne trovai uno ottimo, proprio fuori dalla stazione. Avevo pianificato di passare una notte a Monaco all'andata e un'altra al ritorno: alla hall era di servizio una ragazza minuta e bellissima cui avrei concesso l'onore del mio numero di telefono: il viaggio iniziava decisamente bene.
Lasciate le mie poche cose in hotel, inizia a camminare all'avventura.
Sono magrissimo e soggetto a improvvise crisi ipoglicemiche - mi dimentico ogni tanto di mangiare, e quando lo realizzo ho la preoccupazione di mettere subito qualcosa sotto i denti.
A Monaco, come in generale ovunque in Germania, v'è cibo ovunque. Non si contano i rivenditori di hamburger, pane, dolciumi: baracchini a ogni binario o quasi, un paradiso per ghiottoni e imbecilli miei pari.
Il mio obbiettivo era MarienPlatz, e quella 'porta' di cui avevo un vago ricordo.
Per nessuna città il termine 'favolosa' è appropriato quanto per Monaco.
Ovviamente, il mio collaudatissimo senso dell'orientamento mi fece smarrire immediatamente. Mi ritrovai 'non so dove'.

No comments:

Post a Comment