Friday, 9 October 2009

Due parole su Rosy Bindi, Berlusconi e ...

Non c'è bisogno di dire quanto sia stato disgustato da Berlusconi e dai suoi insulti a Rosy bindi. Ma Castelli è stato molto peggiore, in quelle brevi parole-risatine che si sono intese. Mentre Berlusconi ha rivelato quello che è perchè in un momento di chiaro stress, Castelli ha dimostrato quello che è perchè in un momento di eccitante leccapiedismo.

8 comments:

  1. concordo con te...i viscidi non mi sono mai piaciuti.

    ReplyDelete
  2. Il tuo disgusto è il mio...
    Per quanto riguarda Castelli...anche io ci sono rimasta malissimo.

    Piena solidarietà per la Bindi!

    ReplyDelete
  3. Costoro si sono dimenticati delle piu' elementari regole di buona educazione, le hanno barattate con chissa-cosa-io-non-so

    ReplyDelete
  4. thank you, brother.
    :) love, mod

    ReplyDelete
  5. perchè certa gente è capace di rivelare alcunchè? sono certa che la cara rosy ha riso su tanta ignoranza.

    ReplyDelete
  6. Ma guarda in politica sono capre, uno peggio dell'altro, è per questo che ho smetto di interessarmi!Che disgusto!

    ReplyDelete
  7. Ela, questo tuo - e mio sia chiaro - disinteressarsi alla politica è la vittoria dei disonesti e dei ruffiani.
    Disgustati dalla 'politica', che ai nostri occhi è abbuffarsi e non applicarsi per il bene della res publica, l'abbiamo lasciata a mercè di uomini di marketing e arraffoni d'ogni fatta.
    Hanno vinto.

    ReplyDelete
  8. La politica è diventata, oramai, solo gossip, gli ideali non esistono e parlare di Berlusconi con i suoi 40 ladroni è solo tempo perso.
    Sì, bisognerebbe fare qualcosa, non con la violenza, bensì con le idee ma quelle mancano e chi ha la possibilità di lavorare per costruire non ha gli strumenti morali per farlo.
    Quindi, siamo alla deriva e la cosa mi spaventa un sacco!!!!

    ReplyDelete